Venerdì, 31 Maggio 2024

Primo Piano

Violenza sulle donne: alle Olimpiadi dei Saperi nel segno di Sibilla Aleramo

Violenza sulle donne e femminismo. Questi i temi al centro del nuovo appuntamento delle Olimpiadi dei Saperi dedicato alla figura di Sibilla Aleramo, poetessa, scrittrice e autrice del romanzo autobiografico “Una donna” in cui racconta la condizione femminile in Italia tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

All’incontro, ospitato nella Basilica della Pietrasanta, hanno partecipato Laura Colantonio, dirigente scolastica del Liceo Sbordone di Napoli e ideatrice delle Olimpiadi dei Saperi, e le docenti del liceo Marianna Guida e Rossella Sorbo.

GUARDA LE INTERVISTE

«Abbiamo scelto questo libro – spiega Laura Colantonio – perché il messaggio che vogliamo dare con le Olimpiadi dei Saperi è un focus sulla contemporaneità. E in questo frangente specifico riflettiamo e analizziamo il tema della violenza contro le donne. Il 25 marzo avremo un’altra lente di ingrandimento sulla figura femminile con il testo “La donna tessitrice” di Teresa Civitella».

«Questo testo – sottolinea Marianna Guida – ebbe un enorme clamore alla sua uscita, nel 1906. È un’autobiografia trasfigurata attraverso l’occhio del ricordo, della memoria e quindi ha più piani di lettura: da un lato c’è l’elemento diaristico, la forte impronta personale di Sibilla, dall’altro la dimensione storica importante per cui Sibilla intercetta in qualche modo i primi fermenti del femminicidio».

Basaglia ha ancora molto da dire!

Quest’anno si ricordano i 100 anni dalla nascita di Franco Basaglia (Venezia, 11 marzo 1924).

Pasqua 2024: le uova e le colombe solidali che fanno bene al cuore

Simbolo della vita e della rigenerazione, riescono sempre a mettere d’accordo grandi e piccini. Al latte, fondente, al cioccolato bianco oppure alle nocciole: qualsiasi sia la scelta, quest’anno le uova sono ancora più buone.

Autonomia differenziata e crisi della democrazia alle Olimpiadi dei Saperi

Autonomia differenziata, crisi della democrazia e del capitalismo. Questi i temi al centro del nuovo appuntamento delle Olimpiadi dei Saperi Positivi intitolato “Hub Unesco: democrazia e bene comune”, ospitato nella Basilica della Pietrasanta a Napoli.

Le pratiche di riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie: il dossier di Libera

Sono oltre 1000 in Italia le realtà impegnate nella gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Centosettanta si trovano in 56 comuni della Campania. Si tratta di numeri contenuti nel dossier di Libera presentato in occasione dell’anniversario della legge 109 del 1996.

Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER