Venerdì, 31 Maggio 2024

Giorgia Gianetiempo: «Rossella ha scelto se stessa»

Brava, bella, determinata, una ragazza che sa sempre quello che vuole, l’avremmo perfino definita “inquadrata”, almeno fino a qualche giorno fa. Proprio così, perché la scelta di Rossella Graziani - la giovane dottoressa di Un Posto Al Sole che nelle scorse puntate abbiamo visto piantare in asso il suo promesso sposo davanti all’altare – ha spiazzato il pubblico del social drama più longevo della Rai, che forse non si aspettava questo colpo di scena. Ma quella di Rossella è una stata una scelta importante e coraggiosa. A difenderla è l’attrice che le presta il volto ormai da 14 anni, Giorgia Gianetiempo, divisa sulla scena tra Riccardo (Mauro Racanati) e Nunzio (Vladimir Randazzo), ma legata sentimentalmente da sei anni al collega di set Luca Turco: «Rossella ha scelto se stessa, con tutte le conseguenze del caso».

In questo momento Rossella è tra due fuochi, da una parte Riccardo, che non riesce a perdonarle di averlo “appeso” sull’altare senza aver palesato prima i suoi dubbi. Dall’altra Nunzio, che potrebbe essere il suo nuovo amore. Ma lei è molto confusa.

Rossella è molto confusa, lo ha fatto notare il giorno del matrimonio e anche dopo, esternando la sua confusione con il padre, da cui è andata a stare per il momento, Michele le sta affianco in questo momento molto delicato mentre l’abbiamo vista discutere con la madre. Per ora non succede nulla di eclatante, Rossella si è presa questo tempo per sè, non sappiamo ancora chi e se deciderà tra i due.

Quanto coraggio deve avere una donna per fare questa scelta?

Rossella ha scelto se stessa, ha preso una decisione molto coraggiosa, andando contro tutti, ricordiamo che i genitori avevano organizzato il matrimonio, anche facendo enormi sforzi economici. In chiesa, c’erano tutti, la famiglia, la mamma di Riccardo ma lei, forse solo in quel momento, ha capito che sposare Riccardo non era è davvero quello che voleva. Magari avrebbe potuto prendere i suoi dubbi come normali prima del matrimonio e infine convolare a nozze, ma non è andata così. In realtà, è stata molto lucida. Io dico che ha fatto bene, sarebbe stato peggio sposarsi per poi pentirsene.

Quanto pesa in questo momento per Rossella il giudizio degli altri?

Da persona esterna, che però conosce Rossella fino in fondo, io difendo la sua scelta, forse poteva decidere questa cosa prima, ma ognuno vive le cose a modo suo, lei non si sentiva in grado di scegliere o semplicemente non sapeva ancora quello che voleva. Gli altri giudicano sempre ma lei non deve pensare a questo, ora fa bene a isolarsi e ignorare il giudizio altrui, con loro si sentirebbe presa di mira, ma prima o poi dovrà affrontare la realtà.

Pensa che avrebbe fatto anche lei quello che ha fatto Rossella?

Non credo di poterlo fare perché io vado avanti nelle mie scelte solo se ne sono convinta fino in fondo, ma, come si dice, mai dire mai.

Si è mai trovata in una situazione in cui ha temuto di essere giudicata?

Non a livello sentimentale ma tutti i giorni noi attori, essendo personaggi pubblici, in un modo o nell’altro, siamo sotto i riflettori e quindi esposti al giudizio degli altri, è inevitabile. Che poi chi giudica cosa è giusto e cosa non lo è? Dipende sempre dai punti di vista.

Che risposta sta avendo il gesto plateale del suo personaggio?

Le persone hanno seguito tutta la storia, non vedevano l’ora di vedere questo matrimonio. C’era chi si aspettava che Rossella mollasse Riccardo per poi andare però da Nunzio e rimanerci, non come ha fatto lei, prendere del tempo per se stessa, senza di fatto scegliere nessuno, almeno per il momento. La decisione di Rossella forse ha spiazzato un po’ il pubblico.

Come vive il suo personaggio, sente di avere delle affinità con Rossella?

Sì, da sempre, siamo molto simili caratterialmente. Forse talvolta prenderei delle decisioni diverse, ma siamo entrambe di base molto determinate e supportate dalla nostra famiglia, che ci è sempre accanto. Rossella si è scontrata con Silvia, ma nelle prossime puntate vedremo delle evoluzioni.

A proposito di matrimonio… con Luca Turco avete progetti in cantiere?

No, ci godiamo la convivenza nella nostra casa nuova, anche se oramai conviviamo da quasi sei anni; per il momento va bene così.

Lei è entrata nel cast quando aveva 13 anni, in cosa è stata una adolescente “diversa” dalle altre?

Ero diversa perché qualche volta andavo via prima da scuola o di sabato sera mi capitava di studiare per recuperare i compiti che non avevo fatto durante la settimana, anche se la produzione cerca di fare il possibile per non impegnare troppo i piccoli sul set. Ovviamente, si fanno dei sacrifici che, all’epoca, mi pesavano, ora dico menomale che li ho fatti!

Bilancio di questi 14 anni sul set di Un Posto Al Sole?

Felice e soddisfatta, soprattutto ora per le storie che riguardano Rossella, che da due anni vediamo sempre di più e la vediamo anche in ruoli diversi: già questo matrimonio mancato l’ha portata un po’ fuori dai binari consueti.

Sogno nel cassetto?

Come attrice, mi auguro di fare tanti film e fiction per sperimentare personaggi e ruoli sempre diversi. Siamo artisti, abbiamo voglia di cimentaci in cose nuove, io personalmente vorrei fare la cattiva come la buona, ma anche un musical, un giallo, una commedia, insomma, di tutto.

C’è un tema sociale che le piacerebbe portare in scena?

Hanno scritto tante storie immergendosi nel sociale, in questi anni, dall’omosessualità al cyberbullismo; credo già sia stato affrontato ma mi piacerebbe approfondire o riportare in scena un argomento che mi sta molto a cuore, quello dei disturbi alimentari.

Leggi anche l'intervista a Mauro Racanati alias Riccardo

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista professionista, è specializzata nel giornalismo sociale. Ha collaborato con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca. Collabora con la rivista Comunicare Il Sociale.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER