Martedì, 06 Dicembre 2022

I Venerdì di Ercolano: percorsi serali alla scoperta della città antica

Otto aperture dopo il tramonto fra luci, proiezioni di immagini e i suggestivi Tableaux Vivants. Partono i “Venerdì di Ercolano”, i percorsi notturni di visite guidate del Parco Archeologico, in programma dal 29 luglio al 9 settembre 2022. Le porte del sito archeologico saranno aperte di sera anche il prossimo 24 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, per scoprire la storia dell’antica città. Per ogni serata sono previsti turni dalle 20 alle 22.30 .

L’edizione di quest’anno sarà dedicata al legno, materiale da costruzione ed elemento di arredo testimoniato ad Ercolano da oggetti rari e unici al mondo, grazie ai quali appare con straordinaria chiarezza la vita quotidiana dell’epoca.

Un coinvolgente viaggio tra le meraviglie dell’antica Herculaneum

Nella suggestione notturna delle antiche vie illuminate, i visitatori potranno ammirare due cicli di proiezioni che mostreranno reperti, attualmente custoditi all’interno dei depositi del Parco, nella interpretazione fotografica di Luciano Pedicini e Luigi Spina. Poi il viaggio nel passato li porterà ad incontrare Dedalo, il mitico inventore della falegnameria, rappresentato poeticamente attraverso i Tableaux Vivants del gruppo artistico Teatri 35.

Si attraverserà un percorso suggestivo tra i reperti lignei del Parco che si sviluppa in nove tappe: da quella che un tempo era l’Antica Spiaggia, passando per la Casa dei Cervi, la sontuosa villa che guarda verso il mare, per poi ammirare la porta à coulisse dell’ala destra della Casa del Bicentenario e ancora un esempio di tipica casa di età romana come la Casa del Tramezzo di Legno. Un viaggio tra luci e immagini che calerà il visitatore nell’atmosfera dell’antica Herculaneum.

È dunque un viaggio tra le meraviglie della città antica, realizzato grazie al Piano di Valorizzazione MIC 2022.

I Venerdì di Ercolano percorsi serali alla scoperta della città antica 1

Tableaux Vivants in scena ad Ercolano
Il nucleo artistico di Teatri 35, composto da Gaetano Coccia, Francesco Ottavio De Santis, Antonella Parrella, lavora insieme da 20 anni nel campo della sperimentazione teatrale. Da anni la compagnia sperimenta sulla tecnica del tableau vivant.

Teatri 35 opera principalmente a Napoli dove ha sede un laboratorio permanente, ma da sempre porta i propri spettacoli nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Queste le scene

Prima scena

Luogo: Sala Finestrata della Casa dei Cervi

Musica: Georges Bizet - Les pêcheurs de perles: Au fond du temple saint, Luciano Pavarotti, Nicolai Ghiaurov, National Philharmonic Orchestra & Robin Stapleton

Durata: 5 minuti e 25 secondi

Tableaux Vivants rappresentati ispirati al mito di Dedalo:

- Dedalo e Icaro a Zeugma, mosaico, Museo di Zeugma, Turchia

- Dedalo offre a Pasifae la vacca di legno, affresco, Casa dei Vettii, Pompei

- Pasifae che entra nel toro di Dedalo, affresco, Palazzo Te, Mantova, Giulio Romano

Seconda scena

Luogo: Tablinum della Casa del Salone Nero

Musica: Gottfried Huppertz - Metropolis, colonna sonora: Maschinenhalle – Moloch

Frank Strobel & Rundfunk-Sinfonieorchester Berlin

Durata: 5 minuti e 19 secondi

Tableaux vivants rappresentati ispirati all’iconografia dei Fabri Lignarii, i falegnami dell’antichità:

- Colonna Traiana. Riproduzione in gesso. Roma, Museo della Civiltà Romana

- Processione dei falegnami. Insegna di officina lignaria con processione di falegnami (I sec. d.C.), Pompei 

“Grazie alle aperture serali di quest’anno – spiega il Direttore Francesco Sirano le esplorazioni notturne nella magica atmosfera del sito illuminato permetteranno ai visitatori di conoscere la straordinaria documentazione di manufatti lignei unica al mondo. Riproponiamo la commistione tra reale e virtuale immergendo i visitatori nei luoghi della città antica dove si trovano ancora oggi alcuni eccezionali oggetti di legno, permettendo loro di avvicinarsi appieno alla vita quotidiana e materiale del sito. Con il circuito serale Ercolano amplia l’offerta per rendere sempre di più la visita una concreta e piacevole esperienza di conoscenza sia per i turisti che per i residenti attraverso nuove chiavi di lettura dell’area archeologica”. 

Informazioni

Biglietti Possono essere acquistati in biglietteria al costo di 5  euro e online, con prevendita di 1.50 euro sul sito www.ticketone.it    

Parcheggio Nei pressi della Scuola Rodinò, in via IV Novembre, e la Scuola Iovino Scotellaro, traversa via IV Novembre

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 39 081 7777008 | ercolano.beniculturali.it

I visitatori su sedia a rotelle possono prenotare la loro visita scrivendo almeno 3 giorni prima della serata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando giorno e orario della visita desiderati

Prevista una visita in lingua inglese.

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo