Martedì, 06 Dicembre 2022

Teatri di Pietra 2022: spettacoli live nei siti archeologici della Campania

Spettacoli dal vivo in siti archeologici e monumentali suggestivi: il tour dei Teatri di Pietra 2022 arriva in Campania e fa tappa all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere dove resterà fino ai primi di agosto. 

Il Carro di Dioniso

Si ispira al Pluto di Aristofane, commedia rappresentata per la prima volta nel 388 a.C. ad Atente con lo stesso nome del dio greco della ricchezza, incentrandosi sulla diseguale distribuzione tra gli uomini del denaro, movente principale delle azioni umane. E Cesaro, con il suo carro, con gusto sottile sa rilanciare gli equivoci e le situazioni assai presenti nel teatro aristofanèo, scodellando con insistenti ironie e sarcasmi dinanzi agli spettatori gli approcci che dopotutto appaiono di sorprendente attualità.

Produzione AssoTeatro
testo di Ettore Romagnoli
adattamento e regia Vito Cesaro
musiche Roberto Marino
interpreti Marco Reggiani, Claudio Lardo, Christian Salicone, Giuliana Meli e Vito Cesaro

Dove Anfiteatro Campano – Piazza I Ottobre – Santa Maria Capua Vetere (Caserta)

Quando Venerdì 22 luglio 2022 dalle 21 alle 23

Gli Acarnesi

La commedia si apre sulla Pnice, quando Diceopoli, un contadino stanco di vedere i suoi racconti distrutti dai soldati in guerra, interviene nella corrotta assemblea dei cittadini per proporre una tregua con Sparta. Il suo intervento però non sortisce alcun effetto, poiché la città è controllata da imbroglioni e furfanti, mentre lui non ha alcun potere. Stufo di quella situazione, Diceopoli incarica allora Anfiteo di recarsi a Sparta per stringere con la polis un accordo privato, una tregua valida solo per lui e la sua famiglia.

Produzione Gruppo della Creta
di Aristofane
regia Alessandro Di Murro
adattamento di Anton Giulio Calenda e Alessandro Di Murro
interpreti Matteo Baronchelli, Alessio Esposito, Amedeo Monda, Laura Pannia

Dove Anfiteatro Campano – Piazza I Ottobre – Santa Maria Capua Vetere (Caserta)

Quando Sabato 30 luglio 2022 dalle 21 alle 23 

Presente, passato, Pasolini

Ispirato alle opere di Pasolini  Pilade, Affabulazione, La Rabbia e la Divina Mimesis, lo spettacolo è un progetto di danza, teatro e musica che racconta l’idea di un cambiamento sociale e culturale,  e la visione complessa e poliedrica di Pasolini, intellettuale eclettico e libero, che ha vissuto immerso nelle contraddizioni del suo presente riuscendo con la stessa lucidità a leggere i segni di scenari futuri e a non distogliere mai l'attenzione dal passato, tanto da affermare: "La più grande attrazione di ognuno di noi è verso il Passato perché è l'unica cosa che conosciamo e amiamo veramente".  

Produzione Mda - Mimo Danza Alternativa
dal Carteggio e Pilade di P.P.Pasolini
regia e coreografia Aurelio Gatti
musica Marcello Fiorini
costumi Marina Sciarelli Genovese
con Valeria Busdraghi, Lucia Cinquegrana, Elisa Carta Carosi, Arianna Di Palma , Matteo Gentiluomo, Polina Lukanska, Paola Saribas, e Gipeto, Chiara Meschini, Sebastiano Tringali 

Dove Anfiteatro Campano – Piazza I Ottobre – Santa Maria Capua Vetere (Caserta)

Quando Venerdì 5 agosto 2022 dalle 21 alle 23

Rete Teatri di Pietra Stagione 2022

Da oltre venti anni la Rete dei Teatri di Pietra pone al centro la valorizzazione dei siti archeologici e monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo.
Anche questa estate, grazie a numerosi artisti e compagnie della danza, musica e teatro, si è allestito un programma che vede oltre 26 opere opere originali in 16 siti di sei regioni: Campania, Lazio, Toscana, Basilicata, Sicilia, Liguria.

“Nel nostro cartellone – spiega Aurelio Gatti, coordinatore delle Rete – trovano spazio le opere di Aristofane, Euripide, Plauto, Virgilio, ma anche di Giordano Bruno, Shakespeare, Verga, Pasolini e Gesualdo Bufalino. Ciascuno contribuisce alla costruzione di un unico racconto che, attraverso le vicende di Enea, Didone, Medea o Persefone esplora, con i linguaggi della danza, del teatro e della musica il nostro presente e racconta con lucidità l’uomo contemporaneo. La Rete è un progetto in continuo sviluppo e che in questi giorni vede l’adesione di nuove realtà, come la Liguria. Il nostro teatro nasce in primo luogo per offrire un’occasione in più di vivere il paesaggio e la storia attraverso i siti monumentali, ma soprattutto per fare del teatro antico (o dei luoghi dove si fa il teatro) lo spazio dell’incontro tra artisti e spettatori e della comunità che, nell’esperienza dello spettacolo dal vivo, si rinnova ogni volta”.

Tutte le info
Ingresso posto unico 12 euro - ridotto 10 euro
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / whatsapp -351 907 2781
biglietti online www.liveticket.it

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo