Sabato, 15 Giugno 2024

Esercizi sul futuro. Dialoghi su contemporaneità e antropocene a Procida

Nell’ambito di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, parte l’iniziativa Esercizi sul futuro. Dialoghi su contemporaneità e antropocene, a cura di KforB, domenica 22 maggio 2022, alle ore 17.30 presso piazza dei Martiri a Procida.

Il percorso, a cura di Innovation Village, prevede sei incontri con personalità del mondo scientifico e culturale ogni 22 del mese che darà vita a una riflessione attraverso il tema dei confini, con l’obiettivo di tratteggiare un futuro in cui questa parola non sia più sinonimo di barriera.

La protagonista del primo incontro sarà l’astrofisica napoletana Mariafelicia De Laurentis la quale fa parte del team di 300 ricercatori, appartenenti a 80 istituti in tutto il mondo, che lo scorso 12 maggio, attraverso la rete di telescopi del progetto internazionale Event Horizon Telescope, sono riusciti a fotografare Sagittarius A*, il buco nero che si trova al centro della via Lattea a 27 mila anni luce dalla Terra.

Esercizi sul futuro Dialoghi su contemporaneità e antropocene a Procida 1

Astrofisica, Deputy Project Scientist di Event Horizon Telescope, Mariafelicia De Laurentis, docente della Federico II e ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Napoli, membro del Consiglio Scientifico e coordinatrice del gruppo di GravitationalPhysics del progetto EHT oltre che Deputy Project Scientist, dialogherà con Amleto Picerno Ceraso (Ceo Medaarch e Presidente Tec-Up) e Francesca Cocco (Program Manager Innovation Village) e risponderà alle domande del pubblico in un panel che si intitola “L’istinto del limite. Cosa ci dicono i buchi neri sull’Universo e su noi stessi”.

Anticipa Mariafelicia De Laurentis: “Fino ad ora le conoscenze sui buchi neri si basavano su simulazioni costruite sulla teoria della relatività di Albert Einstein. Oggi queste sensazionali immagini dicono che Einstein aveva ragione, e aprono le porte a nuove scoperte sulla gravità e a una vera e propria scienza sui buchi neri supermassicci e sul loro ruolo nell'evoluzione dell'universo. Ma i buchi neri sono anche la metafora di tutto quello che ancora non conosciamo: l’orizzonte degli eventi - il limite dei buchi neri - è anche il confine oltre il quale si spinge l’immaginazione nello sforzo di diventare conoscenza. È la porta di accesso a una regione con leggi attualmente sconosciute, dove la curvatura dello spazio-tempo tende all’infinito, in un moto vorticoso che arriva a risucchiare finanche la luce”.

Informazioni:

- L’ingresso è libero.

- https://www.procida2022.com/esercizi-sul-futuro?fbclid=IwAR0BeutFA6snN3OHJeFTqy_1T0efUlZscnQnLyP7cHDEtAYhOkg8OwaWrvI

- https://www.facebook.com/procida2022

Ilaria Saitta
Author: Ilaria Saitta
Laureata in Lingue e culture moderne per la comunicazione e cooperazione internazionale, si occupa di organizzazione eventi e scrive di cinema, teatro e musica.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER