Mercoledì, 01 Febbraio 2023

Torna il Campania Teatro Festival

Torna in grande stile il Campania Teatro Festival, che si aprirà ufficialmente il 10 giugno nel Cortile della Reggia di Capodimonte con il nuovo spettacolo di Lina Sastri e prevede, per oltre un mese di programmazione, 145 eventi tra cui 52 debutti assoluti e 11 nazionali, divisi in 9 sezioni tematiche. La quindicesima edizione, la sesta diretta da Ruggero Cappuccio e presentata in Sala Giunta della Regione Campania, durerà fino al prossimo 12 luglio e si terrà principalmente nel Museo e Real Bosco di Capodimontea Napoli, dove gli eventi sono programmati anche nei teatri Mercadante, Politeama, Trianon, Nuovo e Sala Assoli, al Museo Madre, nell’Archivio Storico del Banco di Napoli, a Ponticelli e alla Sanità e a Pompei.

Spettacoli si terranno anche a Salerno, Caserta, Avellino e Benevento. Mimmo Palladino cura l’immagine del festival anche quest’anno, mentre si conferma la scelta green e la collaborazione con il servizio di auto elettriche Amicar sharing.

È confermata anche l’oculata politica dei prezzi dei biglietti, bloccati a 8 e 5 euro, con ingresso gratuito per le fasce sociali più deboli tra cui le persone anziane con reddito basso. Il ricavato degli spettacoli del progetto borbonico “Il sogno reale. I Borbone di Napoli” verrà devoluto in beneficenza all’Ospedale Santobono di Napoli.

Torna il Campania Teatro Festival 1

«Siamo riusciti a fare partire il festival due anni fa quando né Avignone né Edimburgo riuscivano a partire. È un record, considerando anche che tutti i festival italiani sono in crisi, in un Paese che l’Europa e il mondo riconoscono come la patria della cultura » ha detto Ruggero Cappuccio alla presentazione, ricordando che altrove «Non c’è una strutturazione responsabile da parte della politica che preservi i festival, perfino in Lombardia manca un grande festival di teatro. Il nostro valorizza la Campania, è un attrattore pulito».

Guarda l’intervista a Ruggero Cappuccio

«Mi domando – ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca -  senza la determinazione politica della Regione dal punto di vista dell’organizzazione culturale del nostro territorio, che cosa rimarrebbe? Credo sia motivo di orgoglio e distinzione un festival così organizzato, con tanti titoli importanti, all’insegna della multi-tematicità e della diffusione territoriale»

Torna il Campania Teatro Festival 2

Le sezioni

L’85% dei testi teatrali in scena al Festival sono stati scritti da autori viventi e sono nove le sezioni del festival: Prosa nazionale, Prosa Internazionale, Danza, Osservatorio, SportOpera, Musica, Letteratura, Cinema, Progetti Speciali.

Tra i nomi di spicco degli spettacoli internazionali ricordiamo Daniel Auteil il 21 giugno al Mercadante, Christophe Lambert e Lauren Caron il 27 e il 28 giugno al Politeama, Sulayman Al-Bassam il 2 luglio al Politeama, il regista Ramzi Choukair il 5 luglio al Politeama, Charlotte Rampling il 9 luglio al Mercadante. Per la danza: Alexandre Roccoli l’11 e il 12 giugno al Museo Madre, Martin Zimmermann il 16 e il 17 giugno al Mercadante, Mathilda May e Sly Johnson il 23 giugno al Politeama, Gabriela Carneiro da Cunha il 3 e il 4 luglio alla Sala Assoli, Martina Ricciardi e Laurène Lepeytre il 6 luglio alla Sala Assoli, Ali Chahrour il 10 luglio al Politeama e uno, che arriva dalla città di Arles, famosa per i dipinti di Van Gogh, nella sezione dei progetti speciali. Il 25 giugno sul Lungomare di Salerno si potrà assistere alla performance acquatica della compagnia francese Ilotopie diretta da Dominique Noël. Tra i tanti titoli degni di nota, la riduzione di “Ferito a morte” di Raffaele La Capria che andrà in scena al Mercadante.

Leggi il programma del Campania Teatro Festival

Ida Palisi
Author: Ida Palisi
Giornalista professionista, esperta di comunicazione sociale, dirige l’Ufficio Comunicazione Gesco. Collabora con il Corriere del Mezzogiorno per le pagine della Cultura.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo