Mercoledì, 28 Febbraio 2024

Al Trianon Viviani, il “Non ci sto” di otto artiste

Una squadra, tutta al femminile, di otto cantanti, calcherà il palcoscenico del Trianon Viviani, sabato 25 e domenica 26 novembre, alle 21, con “Io non ci sto. Voce ‘e femmene”.

Lo spettacolo musicale, scritto e diretto da Maurizio Palumbo, si inserisce nelle manifestazioni della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la ricorrenza istituita nel 1999 dall'Assemblea generale delle Nazioni unite per sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tema sempre più di cruda e scottante attualità.

Raffaella De Simone, Erminia Franzese, Margherita Marinelli, Silvia Paulillo, Teresa Rocco, Sara Russo, Veronica Simioli e Daniela Sponzilli interpretano un programma di canzoni contemporanee e anche della tradizione napoletana, tra brani di Arisa, Bongusto e di D’Alessio, D’Angelo, Daniele, Gragnaniello, Sannino, Sastri e Tatangelo.

Nel finale cantano tutte insieme la canzone che dà il titolo allo spettacolo, scritta dallo stesso Palumbo con Gennaro Franco: «Io non ci sto... alla tua prepotenza, di te so fare senza, l’amore non è violenza e voglio andare via; e troverò il coraggio, forte sarò, nella mia debolezza, denuncerò quello che hai fatto e che fai: non ho paura ormai». Dopo il grido di dolore, il brano si chiude con la speranza: «E adesso voglio volare nel cielo azzurro e sul mare, con le mie ali spezzate saprò andar lontano e curar le ferite. Noi siamo mamme nel cuore e conosciamo il dolore, noi siamo un figlio che nasce, quel figlio che cresce e nuova vita sarà».

In contrappunto con la musica i racconti di storie vere, vissute da donne di ogni età, dell’attrice Tiziana De Giacomo, nonché l’intervento di Carmen Buono.

Gli arrangiamenti e la direzione musicali sono di Aniello Misto, impegnato anche al basso e contrabbasso, e Gennaro Franco, al pianoforte e alle tastiere. Completano la band Antimo Aiezza, alla batteria, Francesco Romano, alle chitarre, e Manuel Quagliozzi, al sax e al flauto. I vocalist sono Daniele Di Rosa, Chiara Quartuccio, Claudia Mosca e Denise Corallo.

I movimenti coreografici sono curati da Ilaria Fischetti, le luci da Gianluca Sacco e l’audio da Daniele Chessa.

biglietti e abbonamenti

I biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net.

Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle 10 alle 13:30. Telefono 081 0128663, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Presso il botteghino è inoltre possibile acquistare ancòra l’abbonamento alla stagione teatrale, scegliendo tra le tre formule di sottoscrizione predisposte.

Il cartellone si compone di sessanta spettacoli, musicali e teatrali, raccolti in sette sezioni. Vi partecipano grandi nomi della musica napoletana e giovani cantautori partenopei, volti noti del teatro e del cinema, nonché artisti internazionali. Oltre all’immancabile approfondimento sull’opera di Raffaele Viviani, a cui è dedicato il teatro di Forcella, il nuovo cartellone ospita uno spazio particolare dedicato alla stand up comedy, con comici italiani molto seguiti sui canali social.

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del ministero della Cultura, la Regione Campania (fondi ordinari e Poc 2014-2020) e la Città metropolitana di Napoli, con il patrocinio di Rai Campania.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER