Lunedì, 15 Luglio 2024

Grande caldo, come proteggere i bambini?

Il grande caldo non risparmia nessuno: soprattutto i più piccoli. Scatta in Italia, così come in tutta l’Europa meridionale, l’allarme rosso caldo: temperature da record in molte città italiane che superano, in molti casi,  i 40 gradi. E mentre anche a Napoli e in Campania si attivano i piani di prevenzione, con corsie dedicate alle fasce più fragili per il rischio colpi di calore nei presidi sanitari, la preoccupazione dei genitori si rivolge principalmente ai più piccoli.

Bambini: categoria ad alto rischio

I neonati e i bambini sono molto sensibili al calore: il loro corpo può riscaldarsi dalle tre alle cinque volte più velocemente rispetto a quello degli adulti. Inoltre, nei primi mesi di vita, i neonati hanno un sistema di termoregolazione ancora non completamente sviluppato, per cui subiscono particolarmente le variazioni di temperatura esterne. A queste problematiche, si associano una serie di luoghi comuni e falsi miti che rendono i piccoli ancora più a rischio. Ad esempio, l’abitudine di coprire la culla o il passeggino con un telo nell’intento di schermarlo dal sole. Pratica pericolosissima perché crea un ambiente privo di ossigeno e ancora più caldo (il cosiddetto “effetto forno”).  Altra pratica diffusa è quella di portare i neonati in spiaggia: fino a sei mesi di età i pediatri sconsigliano assolutamente il mare, anche negli orari considerati sicuri (fino alle 10,30 del mattino e dopo le 18).

Dodici regole salva-bimbo

Per affrontare il caldo in modo sicuro, sono dodici le regole principali da seguire quanto si tratta di bambini (ma valide anche per gli adulti):

1. In ambienti chiusi, vestire i bambini in modo molto leggero, lasciando ampie superfici cutanee scoperte.

2.All’aria aperta, in spiaggia o in piscina, evitare l’esposizione diretta al sole (soprattutto nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 11 alle 18), applicare sempre prodotti solari ad alta protezione sulle parti scoperte del corpo e proteggere il capo con un cappellino.

3.È bene sapere che l’ombrellone non protegge né dal caldo, né dai raggi solari. Quindi anche se i bambini rimangono all’ombra è necessario proteggerli adeguatamente.

4.I bambini sotto i sei mesi di vita non devono essere mai esposti al sole diretto.

5.Evitare che i bambini svolgano attività fisica all’aperto durante le ore più calde.

7.Fare in modo che i bambini assumano sufficienti quantità di liquidi, evitando le bevande fredde.

8.Preparare per i bambini pasti leggeri, preferibilmente a base di frutta e verdura e fare attenzione alla conservazione dei cibi (le elevate temperature possono infatti alterarne le caratteristiche).

9.Non lasciare mai i bambini chiusi in autovetture o locali che possono surriscaldarsi, nemmeno per poco tempo.

10.Chiamare immediatamente il soccorso medico, se il bambino manifesta qualcuno dei seguenti sintomi: nausea, vomito, debolezza muscolare, affaticamento, mal di testa, stato confusionale, febbre. Potrebbe trattarsi di un colpo di calore.

11.Nei grandi centri urbani, durante le ore più calde, evitare le aree verdi e i parchi pubblici, poiché in questi luoghi si accumula l’ozono prodotto dal traffico veicolare.

12.I bambini con problemi di salute sono particolarmente sensibili alle ondate di calore e, pertanto, quando fa molto caldo necessitano di maggiori attenzioni da parte dei genitori e del pediatra. In particolare, i bambini con malattie cardiache, circolatorie, respiratorie o polmonari (come l’asma) devono evitare di frequentare parchi o aree verdi nei grandi centri urbani, nelle ore più calde della giornata.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito del ministero della salute: www.salute.gov.it

È possibile scaricare la guida Estate Sicura qui

Author: nuovoeditore

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER