Lunedì, 28 Novembre 2022

Giornata Internazionale del Caffè: Napoli celebra un rito irrinunciabile

È un gesto semplice ed “economico”, ma rappresenta un rito irrinunciabile per ogni napoletano che si rispetti. Ora il caffè, quel piccolo piacere quotidiano di cui è impossibile privarsi, potrebbe finalmente diventare (come già proposto negli anni passati tra gli altri dalla Regione Campania) patrimonio dell’Unesco, così come già avvenuto per la pizza.

Per far sì che ciò avvenga, sabato primo ottobre 2022, in occasione della Giornata internazionale del caffè, Napoli, insieme ad altre città, si mobilita per sostenere la candidatura del rito del caffè espresso italiano, con il suo bagaglio di significati immateriali, patrimonio Unesco.

L’iniziativa rientra nell’ambito degli eventi promossi da nord a sud dalla Rete delle Comunità del Rito del Caffè espresso.

Per appoggiare la candidatura del “Caffè Espresso Italiano fra Cultura, Rito, Socialità e Letteratura nelle Comunità Emblematiche da Venezia a Napoli”, questo il titolo del dossier di candidatura, bastano due click: è sufficiente andare sul sito www.ritodelcaffe.it - raggiungibile anche con QR code - e firmare per la candidatura.

Il sostegno passa quindi dal web, ma non solo: sabato primo ottobre ci saranno diversi eventi nelle principali città italiane, che serviranno a raccogliere le firme a sottoscrizione della Carta dei Valori. Le comunità emblematiche di Torino, Milano, Venezia, Trieste, Bologna, Roma, Napoli, Lecce, Pescara, Palermo, Modica che sostengono il dossier saranno così teatro di varie iniziative.

In altre città anche grazie alla Fipe, all’Associazione Locali storici d’Italia, ad alcuni Musei dedicati alla storia del caffè, si svolgeranno eventi per la raccolta firme a sostegno della candidatura e sarà sostenuto il rito del Caffè Sospeso.

IL PROGRAMMA DEL PRIMO OTTOBRE A NAPOLI

ore 11.00-19.00

Open day al Gran Caffè Gambrinus, con la partecipazione di Giuseppe Ambrosio, Direttore generale del Mipaaf. Diverse le iniziative in programma: area dimostrativa delle diverse tecniche di estrazione del caffè; area espositiva con antiche macchine da caffè museo San Marco e caffettiere e macinini collezione Gambrinus; area spettacoli (con musiche e canzoni napoletane sul caffè); area culturale con raccolta firme e proiezione video ufficiale di candidatura Unesco; 

- ore 9.30-11.30

alla Mostra Oltremare (Padiglione Piscina) l’Accademia di cucina Medeaterranea realizzerà due tipologie di dolce avente come linea progettuale produttiva fondante il caffè, rivisitate in molteplici soluzioni dolciarie, proponendo poi una degustazione aperta a tutti;

- ore 15.00-16.15

 

presso lo Spazio Colapesce di Palazzo Reale, nell’ambito di Campania Libri – Festival della Lettura e dell’Ascolto, si terrà un incontro con Marisa Laurito e Benedetta Santini, autrici di due libri che da punti di vista diversi affrontano il tema del caffè, inteso come patrimonio culturale, narrativo e filosofico. Partecipa Pier Luigi Petrillo, presidente dell’Organo degli Esperti Mondiali della Convenzione Unesco per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale.

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo