Lunedì, 15 Luglio 2024

Torna la Notte Europea dei Musei: i siti da visitare in Campania con ingresso a 1 euro

Promuovere la conoscenza del patrimonio e l’identità culturale nazionale ed europea. Con questo obiettivo torna la Notte Europea dei Musei. L’appuntamento con la ventesima edizione è per sabato 18 maggio 2024.

Si tratta di una iniziativa che si svolge in contemporanea in tutta Europa, fa capo al Ministero della Cultura francese e beneficia del patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM.

Per l’occasione è prevista l’apertura straordinaria serale di musei e luoghi della cultura statali, con l’ingresso al prezzo simbolico di 1 euro.

  • Parco Archeologico di Pompei

I siti del Parco archeologico di Pompei (Oplontis a Torre Annunziata, Villa Regina e Antiquarium a Boscoreale, Museo Libero d’Orsi e le Ville San Marco e Arianna a Castellammare di Stabia) saranno aperti in via straordinaria dalle 20 alle 23 (chiusura biglietterie ore 22.30). 

A Pompei sarà visitabile la Villa dei Misteri (con ingresso dalla Villa) e la mostra “L’altra Pompei” allestita alla Palestra Grande (con ingresso a Piazza Anfiteatro).

Durante la serata il Museo archeologico di Stabia “Libero D'Orsi” aprirà le porte dei depositi archeologici per consentire ai visitatori di apprezzare il nuovo allestimento oltre alle proposte previste nell'ambito della didattica museale.

Alla Villa di Oplontis sono previste visite tematiche in collaborazione con l'Archeoclub d'Italia aps-sede di Torre Annunziata "Mario Prosperi". Itinerari guidati (ai seguenti orari: 20:00, 20:30, 21:00, 21:30, 22:00), anche in lingua inglese, sul tema "Orfeo e gli altri personaggi mitologici nelle pitture e sculture della Villa di Poppea". Intermezzi musicali nell'atrio a cura dei musicisti  Matteo Del Regno e Federico Striano che con piano e clarinetto completeranno il percorso culturale. Accoglienza dei visitatori a cura di ArevOd, rete di Ospitalità Diffusa per un Turismo di Qualità.

Il Parco Archeologico di Pompei, inoltre, nella stessa serata del 18 maggio – Giornata Internazionale sulle patologie eosinofile – illuminerà color magenta la Casina dell’Aquila, un edificio di fine '700 posto al centro dell'area archeologica degli Scavi di Pompei e visibile da strada. Un contributo simbolico che Pompei, luogo per eccellenza della storia e della memoria, intende porre in essere al fine di sottolineare l’importanza di far conoscere al grande pubblico queste rare patologie che purtroppo affliggono alcuni pazienti anche in Campania.

Sarà disponibile il servizio di navetta gratuita da Piazza Esedra per Villa dei Misteri, Villa Regina e Antiquarium di Boscoreale.

  • Museo di Capodimonte

Sabato 18 maggio 2024 apertura serale con ingresso a 1 euro del Museo di Capodimonte per la Notte Europea dei Musei. Apertura straordinaria fino alle 22.30 al costo simbolico di 1 euro a partire dalle ore 19.30 (ultimo ingresso alle ore 21.30), senza prenotazione.  Un’occasione imperdibile per visitare le collezioni e le mostre in corso.

  • MANN – Museo Archeologico Nazionale Napoli

Dalle 19 alle 22.30 (ultimo biglietto alle 22) si potranno visitare le collezioni permanenti e la mostra "Gli dei ritornano. I bronzi di San Casciano" al costo simbolico di 1 euro. Alle 20 in programma il concerto "Orfeo", che seguirà la nascita dell'opera dallo spirito della tragedia; in scaletta musiche di Monteverdi, Scarlatti, Porpora, Pergolesi, Gluck, J. Ch. Bach e Haydn.

  • Pio Monte della Misericordia

Sabato 18 maggio 2024, dalle 10 alle 16, sarà aperto eccezionalmente, in una delle sale della Quadreria al primo piano, il cantiere di restauro del Crocifisso ligneo e cornice in legno (18esimo secolo) presente nelle collezioni: si potranno scoprire, con il giovane studente tirocinante del Corso di Restauro dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Pasquale Rivetti, le fasi e le azioni volte alla conservazione di un manufatto, le tecniche di restauro e la tutela e la cura del bene artistico. Un’occasione speciale con la quale il Pio Monte della Misericordia partecipa al tema della Giornata “Musei, Educazione e Ricerca”, che intende sottolineare il ruolo svolto dai musei in quanto istituzioni educative dinamiche, che promuovono

l'apprendimento, la ricerca e l'arricchimento culturale, spazi vitali dove educazione e ricerca convergono per dare forma alla nostra comprensione del mondo.

  • Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa

Dalle 19.30 e fino all’una, il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa al confine tra Portici e Napoli, aprirà i suoi Padiglioni per una visita serale al prezzo simbolico di un euro. Durante la visita si potranno ammirare locomotive d'epoca, vagoni storici, plastici e modellini funzionanti di treni in diversa grandezza, oppure passeggiare tra i giardini e gli ampi viali del sito museale. Sarà possibile anche fermarsi al Caffè Bayard per un aperitivo o una pizza, da consumare tra i giardini delle Terrazze con vista sul Golfo di Napoli.

  • Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta festeggia con un'apertura serale straordinaria del Palazzo reale. Dalle 19.30 il biglietto avrà un costo simbolico di 1 euro. Il Museo del Ministero della Cultura sarà aperto fino alle 22.15, con ultimo accesso alle 21.

Dalle ore 19 lo Scalone reale e il Vestibolo si animeranno delle coreografie di danzatrici che accoglieranno i visitatori con tableaux vivant, esecuzioni moderne della musica d’intrattenimento impiegata all’epoca dei Borbone per accompagnare alcuni momenti della vita sociale di corte. L'iniziativa è a cura di Progetto Sonora con associazione Arabesque.

Dalle ore 20, nell’ambito del programma della Primavera Mozartiana, l’Orchestra da Camera di Caserta e Simon Zhu, violinista che si è imposto all’attenzione internazionale con la vittoria nel 2023 del Premio Paganini, diretti dal Maestro Antonino Cascio, proporranno in Cappella Palatina alcune tra le più belle pagine mozartiane: il Concerto n.5 per violino e orchestra KV 219 “Turkisch”, la Sinfonia n.36 KV 425 “Linz” e il frizzante Divertimento n.1 KV 136.

Dopo il concerto, a partire dalle ore 21, il Sonora Wind Trio (Sabrina Vito, Antonio Troncone e Alfonso Valletta) con i danzatori della compagnia Arabesque (Francesca Ferraresi, Caterina Ferraro, Martina Golino, Giulia Miraglia, Elisea Scagliarini, Giada Tibaldi) si esibiranno in una performance itinerante in più tappe lungo il percorso di visita degli Appartamenti reali.

I biglietti della Reggia di Caserta per la Notte dei Musei al costo simbolico di 1 euro saranno in vendita a partire da giovedì su TicketOne e in biglietteria in piazza Carlo di Borbone. Restano valide gratuità come per legge. L'ingresso al Museo e la partecipazione alle iniziative sono inclusi nell'abbonamento ReggiaCard2024. Il 18 maggio la Reggia di Caserta resterà, dunque, aperta dalle ore 8.30 alle ore 22.15.

  • Parco Archeologico di Aeclanum

Il Parco Archeologico di Aeclanum a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino, nella serata di sabato 18 maggio 2024 resterà aperto dalle 19 alle 22: in occasione della Notte Europea dei Musei 2024 , sarà possibile effettuare visite guidate dell'area archeologica,  percorrendo le vie dell'antica Aeclanum nella suggestiva atmosfera notturna.

Qui tutte le aperture: Notte Europea dei Musei

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER