Sabato, 28 Gennaio 2023

Weekend a Napoli: 10 eventi dal 20 al 22 gennaio 2023

Moltissimi eventi, tra mostre, spettacoli teatrali, incontri e laboratori per tutta la famiglia, sono in programma a Napoli nel weekend dal 20 al 22 gennaio 2023. Scopriamoli in questa selezione a cura della redazione di Napoliclick.

 

Marina Confalone all’università Federico II

 

L’attrice e regista teatrale italiana Marina Confalone, vincitrice di 5 David di Donatello, torna all’Università degli Studi di Napoli Federico II (aula Ottagono, Mezzocannone) con Rotpeter di Relazione all’Accademia di Franz Kafka, venerdì 20 gennaio 2023, alle ore 15.30.

 

Informazioni qui

 

Intervista impossibile a Shakespeare

Al Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo (via Concezione a Montecalvario, 34) continua l’avventura shakespeariana con Shakespearology, un'intervista impossibile a William Shakespeare, in scena venerdì 20 e sabato 21 gennaio 2023, alle ore 20.30.

Informazioni qui

 

A Capodimonte il laboratorio di Caroline Peyron per tutta la famiglia

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte ultimo incontro della 12esima edizione del laboratorio a cura di Caroline Peyron, artista francese che da molti anni lavora sul disegno come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei. L'appuntamento è per sabato 21 gennaio 2023 (primo turno: 11.00-13.00 - II turno: 15.00-17.00).

 

Informazioni qui

 

Racconto d’Inverno al Pozzo e il Pendolo Teatro

 

Racconto d’inverno, di Henry James, debutterà al Pozzo e il Pendolo di Napoli (Piazza San Domenico, 3) sabato 21 gennaio 2023, alle ore 21.00. In replica domenica 22 gennaio, alle ore 18.00. L’allestimento vede interpreti in scena Andrea de Rosa e Marco Palumbo, con le musiche a cura di Luca Toller, le scene di Elio Rivera, il disegno luci di Amedeo Carpentieri. Regia di Annamaria

Informazioni qui

 

La mostra su Artemisia Gentileschi a Gallerie d’Italia

Alle Gallerie d'Italia in via Toledo, prosegue la mostra Artemisia Gentileschi a Napoli, dedicata al lungo soggiorno napoletano della pittrice, documentato tra il 1630 e il 1654 e interrotto solo da un viaggio a Londra tra il 1638 e il 1640; un capitolo fondamentale nell'arte e nella vicenda biografica di Artemisia.

Informazioni qui

 

Mostra su Degas al Complesso di San Domenico

Per la prima volta Napoli ospita, all’interno del Complesso Monumentale San Domenico Maggiore, dal 14 gennaio al 10 aprile, una mostra su Edgar Degas sottolineando il legame che in più occasioni il pittore e scultore francese rinnovò con la città dove risiedeva parte della famiglia.

Informazioni qui

Niccolò Fabi a Napoli

FOQUS, Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus, ospita presso la sua sede il cantautore Niccolò Fabi.

Fabi incontra il pubblico in occasione dell'uscita del suo nuovo album Meno per meno. Ingresso libero.
Sarà possibile acquistare il cd o il vinile dell’album in presentazione: l’appuntamento è per domenica 22 gennaio 2023 alle 18.

Informazioni qui

 

A Miano l’opera di Nicholas Tolosa

 

Prosopon è il titolo dell’istallazione permanente site-specific di Nicholas Tolosa, a cura di Ivan D’Alberto, che sarà inaugurata presso via Trentino (Quartiere Miano), domenica 22 gennaio 2023, alle ore 16.00. L’opera dell’artista salernitano ispirato al Prosopon, la maschera che nell’antica Grecia veniva usata dagli attori sulla scena teatrale, è visibile solo dal cielo poiché è collocata sul tetto di un palazzo di otto piani nella periferia Nord di Napoli.

 

Informazioni qui

Laboratorio di smalti cinesi

Al Museo Duca di Martina nella Villa Floridiana, si terrà il quarto incontro del ciclo di lezioni di Disegno dal Vero in Floridiana, sabato 21 gennaio 2023, alle ore 10.00. L’incontro sarà dedicato agli smalti cinesi. Quarantotto pezzi, databili ai periodi Ming e Qing, tra cui piatti, bacili, vasi, portaincenso e contenitori vari, testimoniano l’arte della decorazione a smalto su supporto metallico realizzata con la tecnica cloisonnés.

 

Informazioni qui

 

La mostra di Bonaventura a Cappella Sansevero

La mostra In vitro humanitas al Museo Cappella Sansevero di Napoli è prorogata fino a lunedì 30 gennaio 2023. Sarà così possibile consentire ai visitatori che lo desideranodi ammirare le due opere dell’artista veneziano Mauro Bonaventura, in dialogo con le Macchine anatomiche custodite nel gioiello barocco ideato da Raimondo di Sangro VII principe di Sansevero.

Informazioni qui

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo