Martedì, 31 Gennaio 2023

Weekend al Museo e Real Bosco di Capodimonte

Un weekend da non perdere quello al Museo e Real Bosco di Capodimonte, tra venerdì 21 ottobre a domenica 23 ottobre 2022.

Si comincia venerdì 21 ottobre con l’apertura serale del Museo, dalle ore 19.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30) a soli 2 euro. Acquisto del biglietto in sede. Un’occasione per visitare le collezioni e le mostre in corso: Il patriarca bronzeo dei Caravaggeschi: Battistello Caracciolo (1578-1635), Salvatore Emblema, Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli e Flavio Favelli. Interno con marmi.

Ecco tutti gli appuntamenti nel dettaglio:

Venerdì 21 ottobre, ore 20 – visita guidata “A lume di notte”

A cura de Le Nuvole

Museo, secondo piano 

Inoltre, venerdì 21 ottobre 2022 alle ore 20.00, il Museo e Real Bosco di Capodimonte in collaborazione con gli storici dell’arte de Le Nuvole, propone la visita guidata “A lume di notte”, un percorso unico al secondo piano del Museo per conoscere gli artisti che hanno fatto proprio della luce il fulcro delle loro opere, dai Fiamminghi a Ribera a Stomer.

Informazioni: max 25 persone, costo visita 7 euro, oltre al costo d’ingresso al sito di 2 euro, durata 1 ora. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per prenotazione: https://www.coopculture.it/it/prodotti/a-lume-di-notte/

Sabato 22 ottobre, ore 11.00-13.00 (I turno) e ore 15.00-17.00 (II turno)

Laboratorio di disegno con Caroline Peyron

Sala Arazzi, secondo piano

A cura di Amici di Capodimonte ets

Riprende il ciclo di appuntamenti “Objets inanimés, avez-vous donc une âme? / Oggetti inanimati, avete un’anima?” al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Il laboratorio di disegno, che riprende il titolo di una poesia di Lamartine, è curato da Caroline Peyron, artista francese che da molti anni lavora sul disegno come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei.

Materiale occorrente ai partecipanti: fogli sciolti (di qualsiasi dimensione o spessore) e 2 fogli in formato A3, si consiglia un supporto rigido. Ciascuno potrà portare con sé ciò che vuole, purché sia facile da trasportare e non rischi di danneggiare il pavimento del museo. Si consigliano penna bic nera, acquerelli con pennelli ad acqua. Non è consigliato l’utilizzo della matita e della gomma.

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti. Si ricorda che si può prenotare un solo turno a scelta. Sia le date che le diverse fasce orarie non sono propedeutiche.

I bambini sotto i 12 anni devono essere accompagnati da un partecipante adulto.

Per confermare le prenotazioni, è necessario scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 16:00 di venerdì 21 ottobre precisando per ogni partecipante: nome e cognome, numero di cellulare. La partecipazione è libera, si paga il solo biglietto d’ingresso al Museo (ingresso gratuito per i Soci Amici di Capodimonte). Il laboratorio verrà svolto nel rispetto della vigente normativa anti-Covid. 

Domenica 23 ottobre, ore 10.00

Racconti di bellezza – visita guidata nel Real Bosco di Capodimonte

a cura di Salvatore Terrano, botanico

e Martina Tramontano, storica dell’arte

L’Associazione Amici di Capodimonte Ets e Euphorbia Srl promuovono una visita guidata che unisce storia, arte e botanica. Il percorso comincia al Belvedere, la cui vista panoramica abbraccia il colle di San Martino e il golfo di Napoli fino a Punta Campanella e Capri. Prosegue poi nelle aree antistanti la Reggia, percorrendo lo Spianato, un tempo usato per il pascolo e, costeggiando il Museo di Capodimonte, attraversa l’esotico Giardino Anglo-Cinese per raggiungere l’Emiciclo di Porta di Mezzo, antico accesso settecentesco al Real Bosco in cui si possono ammirare le splendide statue che introducono la prospettiva sui sette viali del giardino tardo-barocco. Passeggiando tra la flora e la fauna dell’antica tenuta di caccia, si giunge nel cuore del giardino paesaggistico-pastorale ottocentesco dove sorgono la Real Fabbrica delle Porcellane, la Chiesa di San Gennaro, il Cellaio, la Capraia e la Fagianeria, testimonianze dell’antica comunità agricola auto-sostenibile.

Immergendosi quindi nel labirinto dei viali dove si aprono scorci inaspettati offerti dalla stagione autunnale, si raggiunge la Fontana di mezzo, così denominata per la sua posizione centrale rispetto al Real Bosco.

Ambito di paesaggio: giardino tardo-barocco/giardino paesaggistico

percorso a piedi

difficoltà: media

durata visita: 2h ca.

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria entro le ore 16:00 di venerdì 21 ottobre 2022: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. precisando per ogni partecipante: nome e cognome, numero di cellulare. Luogo di incontro: Belvedere ore 10.00 (ingresso consigliato Porta Grande). La visita si svolgerà nel rispetto delle normative anti Covid-19. Si consiglia l’uso di scarpe comode per la passeggiata e di portare una borraccia d’acqua. *non potranno partecipare persone non prenotate

Domenica 23 ottobre, dalle ore 8.00 alle ore 10.00

Riapre eccezionalmente per i ciclisti della manifestazione “Napoli Obliqua” la Porta Santa Maria ai Monti, l’ingresso dai Ponti Rossi al Real Bosco di Capodimonte chiuso dal dopoguerra

La Napoli Obliqua è una manifestazione cicloturistica ideata dall’associazione Napoli Pedala, con il patrocinio del Comune di Napoli e della III Municipalità, Agritettura 2.0 e Malazè. Il Real Bosco di Capodimonte è inserito in un tragitto che parte dalla Galleria Principe di Napoli e tocca vari punti panoramici della città fino ai Campi Flegrei. I ciclisti partecipanti arriveranno nel Real Bosco da un ingresso inedito, quello della porta di Santa Maria ai Monti che grazie all’impegno della Direzione del Museo, aprirà eccezionalmente i suoi battenti dopo decenni, unicamente per consentire il transito delle biciclette in arrivo dai Ponti Rossi. Una volta entrati nel Bosco di Capodimonte, i partecipanti si troveranno subito nei pressi del Giardino Torre, l’antico frutteto reale con annessa una masseria turrita, scrigno di agro-biodiversità, un luogo preziosissimo per il valore storico e per le rarità botaniche che ospita. Posto ai margini nord-orientali del Bosco, tra il vallone di Miano e Capodichino, il Giardino Torre resta una rara testimonianza di giardino produttivo presente nei siti borbonici. Per maggiori informazioni www.napoliobliqua.it  

Per tutto il weekend il Real Bosco e il parco saranno aperti regolarmente, la Chiesa di San Gennaro e il Cellaio con la mostra Salvatore Emblema saranno aperti venerdì, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 17.30 con ultimo ingresso alle ore 17.00, salvo avverse condizioni metereologiche.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo