Lunedì, 28 Novembre 2022

Teatro, danza, musica: torna il Festival delle Ville Vesuviane

Teatro, danza, musica: torna il Festival delle Ville Vesuviane, in programma dal 2 al 25 settembre 2022 nelle splendide Ville Vesuviane del XVIII secolo.

Giunta alla trentatreesima edizione, l’iniziativa è promossa dalla Fondazione Ente Ville Vesuviane, presieduta da Gianluca Del Mastro, con il contributo della Regione Campania e del Ministero della Cultura. La direzione artistica è affidata a Giuseppe Dipasquale, regista e commediografo italiano e già direttore artistico del Must Musco Teatro di Catania e del teatro Stabile di Catania e attualmente Direttore artistico del BarbablùFest, Morgantina.

Anche quest’anno il tema sarà “Progetto Settecento”, un format ripristinato dal direttore artistico della scorsa edizione, Luca De Fusco, che ha ripreso un filo conduttore che caratterizzò il Festival dalla metà degli anni’80, per valorizzare il patrimonio architettonico delle ville del Miglio d’Oro.

Le prime assolute nazionali

Quattro saranno le prime assolute nazionali che debutteranno durante la kermesse: “La vita è un sogno” di Pedro Calderon de la Barca, con Mariano Rigillo per la regia di Giuseppe Dipasquale; Raffaello Converso in “L’Opera da marciapiede tra Kurt Viviani e Raffaele Weill” con elaborazioni ed orchestrazioni di Roberto De Simone; “Così è (se vi pare)” di Luigi Pirandello con Eros Pagni e regia di Luca De Fusco; “Caro Pier Paolo” di Dacia Maraini con Anna Teresa Rossini.

“Il tema di quest’anno del Festival – spiega Dipasquale -  che si innesta sul solco lasciato dal suo fondatore Luca De Fusco, si può riassumere nel sintagma del sogno delle diversità. Fare Teatro significa consegnare allo spettatore una visione. Una visione del mondo, una visione della vita, una visione della realtà, ovvero, in uno, una visione della Natura. Poiché l’arte del teatro, se arte è, è disperatamente umana. Essa viaggia attraverso il corpo e la voce dell’attore, che sono strumenti dell’anima. L’anima è la spugna del disagio, come il pozzo della gioia e del dolore. Il nostro compito è al servizio degli uomini. Siamo impegnati, come fossimo, per dirla con Lear, le spie di Dio, a mostrare agli altri come si può gioire e impazzire di dolore in un dato momento, in una data occasione, ma anche come l’inganno, frutto della coscienza applicata ad una azione perversa, può generare ragione e luce per risvegliare dal sonno oscuro delle umane mostruosità”.

Il programma

venerdì 2 e sabato 3 settembre

Esedra della Villa Campolieto h.21 - teatro

La vita è un sogno

di Pedro Calderon de la Barca,

con Mariano Rigillo, Angelo Tosto, Ruben Rigillo, Silvia Siravo

regia di Giuseppe Dipasquale

In prima per il Festival delle Ville Vesuviane

sabato 3 settembre,

Romitaggio della Villa Campolieto h. 19.30 – teatro

Incontro con la Compagnia de “La vita è un sogno”

Mariano Rigillo legge alcune pagine di Calderon de La Barca

domenica 4 e lunedì 5 settembre,

Romitaggio della Villa Campolieto h. 21 – teatro

I monologhi dell’Atomica

di e con Elena Arvigo

Regia Elena Arvigo

martedì 6 e mercoledì 7 settembre,

Esedra della Villa Campolieto h.21 – danza

Omars Peoples

In “Attraversando la terra desolata” a cura di Davide Rondoni

coreografia di Ornella Sberna

giovedì 8 settembre,

Romitaggio della Villa Campolieto h. 21 – teatro

Bellezza Orsini. La costruzione di una strega

dal testo di Michele Di Sivo

con Maria Cristina Gionta e Luca Negroni

Drammaturgia e Regia di Silvio Giordani, musiche di Emiliano Ottaviani

venerdì 9 e sabato 10 settembre

Esedra della Villa Campolieto h.21 – musica

Raffaello Converso in

L’Opera da marciapiede tra Kurt Viviani e Raffaele Weill

Elaborazioni ed orchestrazioni di Roberto De Simone

In prima per il Festival delle Ville Vesuviane

sabato 17 e domenica 18 settembre

Esedra della Villa Campolieto h.21 - teatro

“Così è (se vi pare)” di Luigi Pirandello

con Eros Pagni, Anita Bartolucci, Giacinto Palmarini, Lara Sansone, Paolo Serra

Regia di Luca De Fusco

In prima per il Festival delle Ville Vesuviane

domenica 18 settembre,

Romitaggio della Villa Campolieto h. 19.30, teatro

Incontro con la compagnia del “Così è (se vi pare)”

Eros Pagni legge alcune pagine di Pirandello

martedì 20 settembre,

Romitaggio della Villa Campolieto h.21 - musica

Gabriella Di CapuaQuartet in concerto

con “Playing in the night”

mercoledì 21 settembre

Esedra della Villa Campolieto h. 21 – musica

 “Ludus Neapoli”

Con Marina Bruno e Alessandro De Carolis, Michele De Martino, Leonardo Massa, Peppe Copia e Emidio Ausiello. Elaborazioni musicali di Raffaele Tiseo.

Produzione Everlive Italia srl

giovedì 22 settembre

Villa Delle Ginestre ore 19:30

Pietrangelo Buttafuoco  in

“Sono cose che passano”

Un romanzo in forma di album.

(Edito da La Nave di Teseo)

Ricerca fotografica Graziella

Buscemi Felici

venerdì 23 settembre

Esedra della Villa Campolieto - teatro

“Paolina Leopardi racconta Mozart – Una biografia in musica”

Con Sonia Bergamasco e Marco Scolastra al Pianoforte

Drammaturgia di Sonia Bergamasco dal libro di Paolina Leopardi

sabato 24 e domenica 25 settembre,

Esedra della Villa Campolieto h.21 - danza

La MM contemporary dance company presenta

Love poems

Duetto inoffensivo, coreografie di Mauro Bigonzetti

Brutal Love poems, coreografie di Thomas Noone

Vivaldi umane passioni, coreografie di Michele Merola

domenica 25 settembre,

Villa delle Ginestre, Torre del Greco h. 21 – teatro

Caro Pier Paolo

di Dacia Maraini

con Anna Teresa Rossini. Regia Norma Martelli

In prima per il Festival delle Ville Vesuviane

Tutte le info 

Abbonamenti

Teatro – tutti gli spettacoli : 50 euro

Danza – tutti gli spettacoli : 15 euro

Musica – tutti gli spettacoli : 25 euro

Misti

1 spettacolo di danza in programmazione + 2 spettacoli di teatro : 25 euro

1 spettacolo di musica + 2 spettacoli di teatro : 25 euro

Biglietti Singoli

Teatro:  10 euro

Danza:  10 euro

Musica: 10 euro

Incontri con le Compagnie e presentazione libro: Ingresso gratuito

Nei giorni 4, 5, 8 e 22 settembre, in abbinamento al biglietto dello spettacolo delle ore 18,00, è prevista visita guidata ai complessi monumentali.

www.villevesuviane.net

Author: Redazione

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo