Mercoledì, 01 Febbraio 2023

Stagione 2022/2023 del San Carlo: il restauro del teatro, un cartellone ricco di novità ma anche spazio per il sociale

Uno sguardo aperto sul palcoscenico del mondo. La nuova stagione del Teatro San Carlo di Napoli si apre nel segno dell’innovazione: non solo per una programmazione sempre più aperta ai giovani e al sociale, ma anche perché strutturalmente il teatro sarà oggetto di una ristrutturazione e del restauro di alcuni arredi.

L’inaugurazione è in programma sabato 26 novembre 2022 con Don Carlo di Giuseppe Verdi diretto da Juraj Valčuha con la regia di Claus Guth, per la prima volta al Lirico di Napoli. La Stagione 2022-2023 contempla dodici titoli d’opera, cinque nuove produzioni, cinque balletti, 17 concerti, la seconda edizione del Festival pianistico e della stagione cameristica e 4 tournée, ma anche uno stop che interromperà le attività per 92 giorni, da gennaio a marzo 2022, per poi ripartire il 15 aprile.

Guarda l’intervista al sovrintendente Stéphane Lissner e al direttore generale Emmanuela Spedaliere

I protagonisti della Stagione 2022/2023

Tra gli artisti che si avvicenderanno in palcoscenico nella nuova Stagione risalta la presenza di registi come Roberto Andò, Calixto Bieito, Romeo Castellucci, Emma Dante, Claus Guth, Jetske Mijnssen, Federico Tiezzi, Ferzan Ozpetek e direttori come Marco Armiliato, Dan Ettinger, Riccardo Frizza, Francesco Lanzillotta, Fabio Luisi, Michele Mariotti, Susanna Mälkki, Henrik Nanasi, Lorenzo Passerini, Raphael Pichon, Giacomo Sagripanti, Pinchas Steinberg, Juraj Valčuha. 

Tornano le voci della lirica mondiale, ormai di casa al San Carlo: Varduhi Abrahamyan, Ildar Abdrazakov, Maria Agresta, Xabier Anduaga, Vasilisa Berzhanskaya,  Charles Castronovo, Okka von der Damerau,  Diana Damrau, Freddie Di Tommaso, Andrzej Filończyk, Elīna Garanča, Vittorio Grigolo,  Ekaterona Gubanova, Jonas Kaufmann, Dmitry Korchak, Christopher Maltman, Sara Mingardo, Anna Netrebko, Pene Pati, Aylin Perez, Michele Pertusi, Ernesto Petti, Saimir Pirgu,  Anna Pirozzi, Matthew Polenzani, Jessica Pratt, Anita Rachvelishvili, Sondra Radvanovsky, John Releya,  Luca Salsi, Giulia Semenzato, Valeria Sepe, Nadine Sierra, Roberto Tagliavini, Ludovic Tézier, Alexander Tsymbalyuk, Pretty Yende, Alexander Vinogradov, Selene Zanetti.

I lavori di restauro

Grazie ad un finanziamento di 10 milioni di euro stanziati dal Ministero della Cultura, il Massimo napoletano, da sempre elemento simbolico della città, non solo monumento, ma luogo di produzione culturale, vedrà rinnovata la bellezza della propria sala, del velario del soffitto e della tela del Cammarano. I lavori dureranno circa tre mesi e saranno coordinati dall’architetto Almerinda Padricelli; tutta la programmazione da gennaio a marzo si trasferirà al Politeama.

 

Scarica il programma completo

Maggiori informazioni sul sito www.teatrosancarlo.it

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista pubblicista, è specializzata nel giornalismo sociale. Collabora con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo