Venerdì, 24 Marzo 2023

Primo Piano

Draghi e Manfredi firmano il Patto per Napoli: la città divisa tra speranze e proteste

Il presidente del Consiglio Mario Draghi e il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi oggi, nell’antisala dei Baroni del Maschio Angioino, hanno firmato il Patto per Napoli, con cui vengono destinati al Comune di Napoli un miliardo e 231 milioni di euro in vent’anni. Risorse che serviranno a sanare il disavanzo del Comune che, a sua volta, si impegna a mettere in campo una serie di misure e a contribuire per circa un quarto all’importo annuo dato dal Governo.

Officine San Carlo, a Vigliena il polo creativo del Massimo Napoletano

Laboratori artistici, opere e installazioni nella zona industriale di Napoli Est. Nascono le Officine San Carlo, il polo formativo e produttivo del Massimo Napoletano che si affaccia sul mare del Porto industriale di Vigliena.

Cooperativa sociale EVA: da 22 anni accanto alle donne per liberarle dalla violenza

Gestisce in Campania 5 Centri anti-violenza e 3 Case rifugio: la cooperativa sociale EVA, del gruppo Gesco, rappresenta una delle storiche e più radicate esperienze di donne impegnate accanto ad altre donne. Attiva dal 1999 anni nell’ambito della prevenzione e del contrato alla violenza maschile, accoglie e sostiene donne in difficoltà, insieme ai loro bambini, attraverso un ampio spettro di servizi e una serie di percorsi di emancipazione e inserimento sociale e lavorativo. 

Una vela per sperare, corsi gratuiti per bambini nel mare di Napoli

Avvicinare alla vela bambine e bambini che vivono in contesti di povertà educativa e fragilità sociale per trasmettere loro valori umani come la solidarietà e il rispetto reciproco. Con questo obiettivo nel 2010 è nato il progetto “Una vela per sperare”, promosso dalla Fondazione Paoletti e realizzato da “L’Altra Napoli Onlus”, dalla Lega Navale Italiana Napoli e dall’Accademia dell’Alto Mare.

Tutti a Teatro: spettacoli gratuiti per persone con disabilità

“Ci sono persone e famiglie per le quali andare a teatro è complicato o addirittura impossibile. Si tratta dei disabili e dei loro genitori. È da questa semplice considerazione che siamo partiti nel progettare Tutti a Teatro”. Con queste parole Toni Nocchetti, presidente dell’associazione Tutti a Scuola ci racconta dell’iniziativa che coinvolgerà i principali teatri napoletani in una programmazione dedicata alle persone con disabilità con le loro famiglie.

Il progetto - promosso in collaborazione con la sezione artistica dell’Unione Industriali di Napoli, presieduta da Antonio Parlati, che è anche presidente del centro di produzione Rai, con il patrocinio morale del sindaco di Napoli e il coinvolgimento dei teatri Diana, San Carlo, Totò e Trianon in questa prima fase - offrirà un ciclo di spettacoli dedicati e riservati gratuitamente ai disabili e ai loro familiari.

“È anche un modo per la nostra associazione per stare vicini al mondo del teatro duramente colpito dalla pandemia - dice Nocchetti – L’adesione di tutti i teatri napoletani è stata completa ed oggi già immaginiamo cosa dobbiamo inventarci per trovare le risorse e dare continuità all’esperienza, perché intendiamo farne una prassi continua”.

Si parte con “Adagio napoletano” di Bruno Garofalo, in programma domenica 28 novembre alle 18 al Trianon Viviani, il teatro di Forcella diretto da Marisa Laurito. Si prosegue lunedì 20 dicembre con “Mettici la mano”, uno spettacolo di Maurizio de Giovanni diretto da Alessandro D’Alatri, in programma al teatro Acacia.

Il cartellone è in via di definizione e gli spettacoli saranno comunicati di volta in volta; per ogni spettacolo sono riservati 200 posti.

In occasione del primo evento in programma al teatro Trianon il 28 novembre, in collaborazione con i parroci don Luigi Calemme e don Angelo Berselli, in contemporanea allo spettacolo, ai ragazzi disabili sarà dedicata una attività di animazione a cura della Casper animation (che avrà luogo all’interno degli oratori delle parrocchie). Questo per permettere ai loro familiari di assistere allo spettacolo.

“Abbiamo una sola, piccola e semplice aspirazione: regalare una carezza ed un sorriso ai disabili ed ai loro genitori. Solo e semplicemente una carezza ed un sorriso. La magia del teatro è uno strumento potente, il desiderio di restituire a tante famiglie un mondo gentile è quello che ci anima. Evviva il teatro, evviva Tutti a Teatro!”, sottolinea il responsabile di Tutti a Scuola.

M. N.

Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo